La strana morte del carabiniere Luis Miguel Chiasso

 

Esaminiamo i fatti: il giovane carabiniere Luis Miguel Chiasso viene trovato morto in caserma, ucciso da un colpo di arma da fuoco al petto.

La sua morte è immediatamente attribuita a suicidio anche se nella sua stanza, chiusa a chiave dall’interno, non sono stati trovati biglietti di addio né pare avesse mai espresso la volontà di togliersi la vita.

Anzi, poco prima della sua morte aveva chiamato il 112 per chiedere aiuto. I giornali riferiscono che la telefonata era “delirante” senza spiegare perché è stata giudicata tale e da chi: diceva cose prive di senso? farfugliava? non riusciva a pronunciare le parole? cosa ha detto esattamente? Nessuno lo chiarisce. Nessuno si stupisce nemmeno del fatto che un carabiniere, mentre si trova in caserma, chiami il 112 per chiedere aiuto invece di rivolgersi ai colleghi che certamente sono presenti. Perché? Non si fidava di loro? Si sentiva in trappola? Mistero.

Spararsi un pallottola al cuore non è facile, provate a reggere una pistola e puntarvela al petto, la mano è costretta ad assumere una posizione innaturale, se poi uno è mancino è assolutamente impossibile; di solito chi si suicida si spara alla tempia o in bocca. La spiegazione contorta data per giustificare tale scelta è che lui, in preda alla follia, voleva far credere di essere stato ucciso. Insomma, avrebbe inscenato la sua morte come fosse il copione di un film.

Doveva essere davvero malato di mente, strano che nessuno se ne fosse mai accorto prima!

In quest’ottica viene letto l’unico indizio, un messaggio lasciato su Facebook in cui Luis Miguel afferma di far parte dei servizi segreti e dice che stanno venendo ad ucciderlo; asserisce anche di aver dato vita, con un attore, al personaggio Adam Kadmon. Ovvio che non intendeva dire che lui era Adam Kadmon, ma molto più probabilmente che forniva, o aveva fornito, informazioni per il programma basato sui misteri del nostro tempo (massoneria, illuminati, Bilderberg).

Fingendo di fraintendere le sue parole, la redazione del programma smentisce che Adam Kadmon sia Luis Miguel Chiasso, avvalorando così la teoria della sua presunta (e improvvisa) infermità mentale: “lui si credeva un personaggio televisivo quindi era pazzo”. Sul sito appare un post che recita infatti: “…Questa triste faccenda provoca a tutte le persone che collaborano al programma una profonda compassione. Non ci resta che pregare per l’anima fragile del giovane carabiniere. La nostra redazione al completo è vicina ai famigliari di Luis Miguel.”

Sui giornali si leggono persino autorevoli pareri di specialisti che affermano, senza averlo conosciuto, che il suo “delirio” era sintomo di paranoia e schizofrenia. Giudizi smentiti da chi gli era vicino e afferma che era al contrario nel pieno possesso delle sue facoltà mentali. D’altronde, i carabinieri sono sottoposti a verifiche anche psicologiche e un disturbo così evidente sarebbe sicuramente stato notato dai suoi colleghi e superiori. Ma nessun giornalista sembra dubitare.

Per creare ulteriore scompiglio, si accavallano nei blog e su facebook commenti privi di senso, come quelli che ipotizzano che qualcuno si sia introdotto nella sua pagina facebook per lasciare quel messaggio, dando così l’opportunità ai media ufficiali di tacciare chiunque abbia sospetti sulla morte di questo ragazzo di complottista, visionario, sconclusionato e folle.

Per fugare definitivamente ogni sospetto i media riferiscono poi che i carabinieri hanno smentito che lui facesse parte dei servizi segreti. Stranamente, nessuno sembra porsi l’ovvia domanda: “ma se ne avesse fatto parte lo avrebbero rivelato pubblicamente?” (eppure credo che la maggior parte della gente abbia visto almeno un film di spionaggio in cui l’agente “bruciato” viene disconosciuto dai suoi superiori).

Ma tant’è, chi esprime dubbi o sospetti rischia di essere deriso dai benpensanti, le persone assennate che non contestano mai le versioni ufficiali, che non hanno mai incertezze, che non si lasciano trascinare dalla follia delle ipotesi complottiste, tra cui troviamo anche personaggi autorevoli divenuti tali proprio perché disposti ad integrarsi nel sistema. I loro commenti a questa notizia sono perfettamente allineati: “povero ragazzo, aveva una mente fragile, spero riposi in pace”

La magistratura non si pronuncia. Nessuno ci dice se le indagini proseguono o se si sono fermate. I media tacciono. Abituati a giornalisti che di solito sviscerano ogni più intimo dettaglio, questo improvviso riserbo appare a dir poco singolare. D’altronde sanno benissimo che se un fatto non viene riportato dalla cronaca semplicemente cessa di esistere.

Purtroppo, temo che questo povero ragazzo sia morto invano e che qualsiasi cosa abbia cercato di dirci o di farci capire rimarrà un mistero per tutti, tranne forse per quelli che hanno pensato fosse così compromettente da chiudergli la bocca per sempre.

*******

Il suo ultimo messaggio su Facebook:

“Ciao popolo. Vi prego condividete e urlate al mondo intero.
Sono luis miguel chiasso qualcuno mi conosce sente le mie parole alla TV mi sono creato il personaggio con un attore di Adam kadmon, vi avevo promesso che avrei levato la maschera come faccio a sapere tante cose? Semplice
Lavoro per i servizi segreti italiani ed internazionali da tempo sto vedendo cose a noi sconosciute cose non di questo mondo ma dei nostri creatori, purtroppo sapere determinate cose porta delle responsabilità , mi resta poco da vivere so già che stanno arrivando per chiudere la mia bocca per sempre.
Anni fa giurai questo “Giuro di essere fedele alla Repubblica italiana, di osservarne la Costituzione e le leggi e di adempiere con disciplina ed onore tutti i doveri del mio stato per la difesa della Patria e la salvaguardia delle libere istituzioni”.
E ora popolo vi dico combattete ribellatevi fate che la mia morte non sia vana perché il popolo ha il diritto alla disobbedienza verso il governo quando questo perda legittimità agendo fuori dai limiti del mandato e il diritto all’uso consapevole dell’illegalità giustificato dallo stato di guerra che i governanti, tradendo il patto, avrebbero ripristinato:
“E se coloro che con la forza sopprimono il governo sono ribelli, i governanti stessi non possono essere giudicati altrimenti, se essi, che sono stati istituiti per la protezione e la conservazione del popolo e delle sue libertà e proprietà, le violano con la forza e tentano di sopprimerle, e quindi, ponendosi in stato di guerra con quelli che li avevano stabiliti come protettori e custodi della loro pace, sono propriamente, e con la maggiore aggravante, rebellantes, cioè a dire ribelli. Ma se coloro, che dicono che questa dottrina getta il fondamento della ribellione, vogliono dire che può dare occasione a guerre civili o disordini intestini il dire al popolo che esso è sciolto dall’obbedienza quando si perpetrano attentati illegali contro le sue libertà e proprietà e può opporsi alla violenza illegittima dei suoi governanti istituiti, quando essi violino le sue proprietà contro la fiducia posta in loro, e che perciò questa dottrina, essendo così esiziale per la pace nel mondo, non deve essere ammessa, per la stessa ragione essi potrebbero parimenti dire che uomini onesti non possono opporsi a briganti e pirati, per il fatto che ciò può dar occasione a disordini o versamenti di sangue. Se in tali occasioni avviene qualche male, esso non deve essere imputato a chi difende il proprio diritto, ma a chi viola il diritto dei vicini. Se l’uomo innocente e onesto deve, per amor di pace, cedere passivamente tutto ciò che possiede a colui che vi attenta con la violenza, vorrei che si pensasse che razza di pace vi sarebbe al mondo, se la pace non consistesse che in violenza e rapine, e non dovesse essere conservata che per il vantaggio di briganti e oppressori. “
Un abbraccio Luis Miguel Chiasso (Adam)”

****

La redazione di Mediaset ha immediatamente smentito la notizia della morte di Adam Kadmon e sul profilo Facebook del  noto attore è apparso un post tendente a rassicurare i fan:

“La notizia di cui in tanti ci state informando secondo cui Adam Kadmon sarebbe stato ucciso o si sarebbe suicidato è ASSOLUTAMENTE falsa“.

Questo post è stato quasi subito sostituito da quest’altro messaggio: “Non so spiegarmi perché il carabiniere Luis Miguel Chiasso prima di suicidarsi abbia millantato con un post sul suo profilo di Facebook dì essere Adam Kadmon. Questa triste faccenda provoca a tutte le persone che collaborano al programma una profonda compassione. Non ci resta che pregare per l’anima fragile del giovane carabiniere. La nostra redazione al completo è vicina ai famigliari di Luis Miguel. Come al solito stiamo lavorando a pieno regime, assieme ad Adam Kadmon, per la realizzazione della prossima puntata del 30 novembre. Ringrazio tutti quelli che continuano a seguirci. Il Produttore. Claudio Cavalli”.

****

Altri post di Luis Miguel pubblicati su Facebook:

Ho Visto cose nella mia vita molto strane come ad esempio riuniti in una stanza il co-fondatore di Facebook il ministro degli affari esteri Cinese il governatore della banca centrale Europea un deputato americano e il capo redattore del settimanale inglese di The Economist. No non è una barzelletta provate a rispondervi. Non vi viene in mente niente? E se aggiungessi che si incontrano ogni anno in via non ufficiale ed a porte chiuse.

****

Mangiando al Mac ti sei mai accorto dell’art.1 comma 429 legge 311/2004. Cioè scontrino non fiscale ?Cosa significa? Te lo spiego subito. Gli azionisti proprietari delle multinazionali hanno tutti la residenza in paradisi fiscali che NON pagano tasse e usando la legislazione (nazionali e internazionali) particolarmente favorevole riservata alle aziende multinazionali, NON pagano tasse in nessuno dei paesi in cui operano. Naturalmente i nostri dipendenti al governo sanno bene questa cosa e, visto che i loro lauti stipendi NON sono pagati dalle multinazionali, dovevano trovare altri “polli” da spennare. Presto fatto! Con la legge finanziaria del 2004 , si è introdotto nella legge finanziaria alcuni commi scritti apposta per:

1 –Liberare definitivamente le società multinazionali della scocciatura di dover emettere scontrini fiscali

2 –Incassare giornalmente l’obolo che i nostri dipendenti destinano al pagamento dei propri stipendi.

Non hai capito bene, vero? L’obolo che versiamo ai nostri dipendenti è l’IVA, che versiamo noi, NON le multinazionali, che trattengono per sè il 100% degli utili! Infatti la normativa prevede che giornalmente venga comunicato l’incasso ai fini IVA, che è l’unica cosa che interessa ai nostri dipendenti. Hai capito perchè i piccoli negozianti sono destinati a chiudere? Perchè i nostri dipendenti hanno scelto di delegare le grandi multinazionali a fare da esattore al posto loro e loro, in cambio, NON pagano tasse.
Condividetelo amici fatelo girare

Luis Miguel Chiasso.

 ****

Premettendo che nessuno mai ci dirà la verità!  Se non sei una persona dalla “mentalità chiusa”, da quando hai avuto tra le mani un computer e l’accesso ad internet, ti sarai sicuramente imbattuto in argomenti per cosi dire “scomodi”.

Facciamo un breve elenco di cosa questa sera la mia testa vuole dire

1) Gli americani non sono gli eroi bravi e buoni che ci hanno mostrato fin da piccoli nei film spazzatura di Hollywood, ma al contrario sono stati fin ora gli unici ad aver utilizzato bombe atomiche sulla popolazione, a portare “DEMONcrazia” in giro per il mondo, purché ci sia petrolio.

2) I vaccini contengono per lo più sostanze tossiche per l’organismo umano e creano AUTISMO.

3) L’apertura mentale non è una frattura..

4) L’unità d’Italia non è andata come c’è l’hanno raccontata a scuola, bensì
fu un imposizione violenta con tanto di genocidio dei popoli del sud, eseguiti agli ordini di Garibaldi, noto massone..

5) L’Italia è una colonia americana e il popolo non ha nessun “potere”, il nostro paese ripudia la guerra ma detiene circa 100 testate nucleari nelle basi NATO- americane.

6) Votare destra e sinistra è la stessa identica cosa, son tutti d’accordo.

7) Non sono i politici a guidare il Paese, bensì banchieri e massoni, i politici quindi sono solo dei “burattini” che fungono da valvola di sfogo del “Sistema”, in modo tale che il popolo ignaro del gioco, scarichi la colpa solo su di loro..

8) La crisi economica viene creata dagli stessi banchieri in modo tale da spaventare la popolazione e accettare ogni decisione politica, anche a discapito della propria libertà…

9) Il debito pubblico cessa di esistere nel momento in cui uno STATO si stampa le banconote, finendo di chiederle in prestito alla BCE (banca centrale europea) Gheddafi in Libia, Aldo Moro in Italia, J.Kennedy in america, vennero uccisi proprio perché volevano stampare il denaro senza “debito”…

10) Quando il cielo diventa una griglia di scie bianche e l’aria sa di metallo non è semplice “condensa” da vapore acqueo. Il controllo climatico esiste da molti anni ormai!

11) Nikola Tesla fu il più grande genio del secolo scorso, inventò un modo di produrre energia elettrica gratuitamente e illimitatamente ma è assolutamente sconosciuto dalle masse..

12) Pier Luigi Ighina, scienziato italiano, inventò la “macchina della pioggia” che potrebbe risolvere i problemi di siccità nel mondo, ora chiedetevi come mai il Vaticano ha ancora il coraggio di chiederti soldi per le donazioni, dove con tale macchinario il terzo mondo avrebbe l’acqua per coltivare la terra e sfamarsi…

13) Nel 2013 si lavora ancora 8 ore al giorno nonostante le macchine abbiano raggiunto l’automazione, perché 8 ore’? Perché stare altrove significa vivere, pensare…e il Sistema vuole lavoratori non pensatori autonomi…

14) L’11 settembre fu un auto attentato del governo americano, con lo scopo di impaurire la popolazione e portarla ad odiare gli stranieri mussulmani, in modo tale da avere il consenso popolare per depredare le loro terre di tutto il petrolio disponibile.

15) Le case farmaceutiche non hanno lo scopo di curare nessuna malattia, bensì di assicurarsi un “cliente a vita”.

16) Non esistono “poteri buoni” , il fatto che mandino la polizia quando in piazza cerchi di far valere i tuoi diritti, dovrebbe fartelo capire..

17) Il problema non è Berlusconi o Renzie ma l’incredibile numero di imbecilli italiani che non hanno ancora capito come funziona il “Sistema”.

18) La scuola moderna ha il compito di omologare le persone, limitandogli la propria unicità e facendogli uscire degli”schiavi modello” pronti ad ubbidire per il resto della loro vita e a difendere il Sistema che gli ha “plasmati” a sua immagine…

Luis Miguel Chiasso

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...